Questa campagna e conclusa.



Nigeria: il Governo deve intervenire per sostenere i lavoratori portuali licenziati

In collaborazione con la Federazione Internazionale dei Lavoratori del Trasporto, federazione globale di 690 sindacati che rappresenta oltre 4.5 milioni di lavoratori in 153 Paesi.

Migliaia di lavoratori portuali stanno lottando in Nigeria per sostenere le loro famiglie da quando hanno perso il loro posto di lavoro nel dicembre del 2015. I contabili e gli uomini della sicurezza, iscritti al Sindacato dei Lavoratori Marittimi della Nigeria, sono stati licenziati a tutti gli effetti dalle Autorità Nazionali Portuali senza che gli fosse stato dato un impiego o un reddito alternativo. Questo significa che non si stanno rispettando le norme accettate dalla Nigeria con la ratifica della Convenzione del 1973 sul
lavoro nei porti dell’Organizzarne Internazionale del Lavoro (n° 137). Chiedete al Governo di intervenire subito per aiutare a trovare una soluzione per proteggere i diritti dei lavoratori.




Il tuo messaggio sarà inviato ai seguenti indirizzi email:
ijiomahcjoy@gmail.com