Questa campagna e conclusa.



Libia: fermare la campagna di intimidazione contro Nermin Al Sharif

In partenariato con la Federazione internazionale dei lavoratori dei trasporti, l'International Transport Workers Federation, federazione internazionale composta da 690 sindacati che rappresentano circa 4.5 milioni di lavoratori del settore dei trasporti in 153 paesi.

Nermin Al-Sharif, responsabile del sindacato dei portuali e dei marittimi in Libia, lavora senza sosta per proteggere e far avanzare i diritti umani, dei lavoratori e delle donne in Libia, sia nella regione araba e sia a livello globale. In seguito alla sua attività, è stata oggetto di continui attacchi alla sua sua libertà e alla sua sicurezza personale, compresi i diversi attentati alla sua vita. Dopo l'ultimo incidente, Nermin è stata arrestata per giorni e il suo passaporto è stato confiscato ed è oggetto di “un'inchiesta”.
Per favore, aderite alla richiesta del rappresentante delle Nazioni Unite in Libia, Ghassan Salmah, per aiutare a porre fine alla campagna di intimidazione e di violenza contro Mermin.




Il tuo messaggio sarà inviato ai seguenti indirizzi email:
Salame@un.org