Colombia: Basta agli attacchi violenti su chi dimostra nelle strade

In partenariato con la Federazione Internazionale dei Servizi Pubblici, con piu' di 700 sindacati rappresentanti 30 milioni di lavoratori in 154 paesi e affiliati colombiani alla PSI.

Il popolo colombiano è in sciopero generale dal 28 aprile 2021. Lo sciopero è stato indetto in risposta alle riforme fiscali tendenti ad aumentare le entrate tramite l'incremento delle tasse sui prodotti alimentari di base e sui servizi essenziali come acqua, elettricità, gas e servizi igienici. Lo sciopero è stato lanciato per chiedere di negoziare il Piano di Emergenza presentato al governo dal Comitato Nazionale di Sciopero. C'è stata una massiccia partecipazione nelle strade della Colombia da parte di ampi settori della popolazione, compresi gli affiliati della PSI in Colombia, in particolare dei giovani. Il governo di Ivan Duque ha risposto con brutale repressione e brutale violenza. Il Comitato Nazionale di Sciopero ha denunciato , dall'inizio delle mobilitazioni, almeno 2.387 casi di violenza della polizia, 50 morti, 578 feriti (tra cui 40 vittime di aggressioni agli occhi), 524 sparizioni, 1.200 detenzioni arbitrarie, 21 casi di violenza sessuale sulle donne e 87 casi di violenza di genere, il che costituisce una crisi umanitaria di grandi proporzioni. Ma i Colombiani sono ancora nelle strade. E stanno vincendo. La riforma fiscale è stata abbandonata, il ministro delle Finanze si è dimesso e un controverso progetto di legge per privatizzare la sanità è stato abbandonato. Il diritto alla protesta pacifica è fondamentale per la democrazia. Unisciti al popolo colombiano nel chiedere che il governo cessi la violenza di stato, inizi immediatamente i negoziati con il Comitato Nazionale di Sciopero, e accetti le richieste della Commissione Interamericana per i Diritti Umani (IACHR) e dell'Alto Commissario delle Nazioni Unite per i Diritti Umani di visitare la Colombia per verificare la situazione Tradotto con www.DeepL.com/Translator (versione gratuita)


Sostieni questa campagna! Inserisci nome e indirizzo email, poi clicca su 'Invia il messaggio' in fondo a questa pagina.

Nome:
[richiesto]
Indirizzo email:
[richiesto]
Sindacato/Organizzazione:
Il tuo Paese:
Inserisci qui il tuo messaggio – o usa quello esistente.


Stop spam!
Enter the number 4868 here:

Thank you


Se desideri ricevere annunci di future campagne seleziona questo box:

Yes:
No:







Il tuo messaggio sarà inviato ai seguenti indirizzi email:
ivanduque@presidencia.gov.co, contacto@presidencia.gov.co, usuarios@mindefensa.gov.co